annunci

Benvenuti agli OR Yearly Awards 2017!

Duemiladiciassette. La polvere si deposita… Davanti ai nostri occhi, la realtà di un nuovo ordine incomincia ad affermarsi. La storia si dispiega sotto i nostri piedi, viva come non mai… il tenue sibilo del cambiamento spezzato dallo scricchiolio delle crepe che si insinuano in ogni dove, mentre si poggiano le nuove fondamenta del nostro futuro. Ma anche quest’anno, come ogni anno, una voce distante rimbomba sempre più insistente. Sì, chiama te, ancora. E’ tempo di riunirsi, osservare, e giudicare. Perchè è finalmente giunto il momento… Il momento degli gli OmniaRing Yearly Awards.

Le categorie

Come ben sapete, votare è molto semplice. Abbiamo preparato una serie di categorie. Esprimete la vostra preferenza specificando un gioco per ogni categoria, e se volete aggiungendo un breve commento. Al termine della votazione, i voti saranno pubblicati, ed infine, devoluti alla scienza.

Se non ricordate cosa è uscito quest’anno: 2017 in videogaming

Ecco quindi le categorie:

  • OmniaRing’s Choice of the Year
  • OmniaRing’s Choice Xbox e Xbox One
  • OmniaRing’s Choice PS3 e PS4
  • OmniaRing’s Choice Wii U e Switch
  • OmniaRing’s Choice PC
  • OmniaRing’s Choice Portable
  • OmniaRing’s Choice Indie
  • Dyni Crippler’s Choice Late to the Party
  • Sorpresa dell’anno
  • Delusione dell’anno
  • Miglior Film
  • Miglior serie TV
  • Miglior gioco Action
  • Miglior gioco di Ruolo
  • Miglior gioco Sportivo
  • Miglior gioco di Guida
  • Miglior gioco Musicale
  • Miglior gioco Shooter
  • Miglior gioco Strategico
  • Miglior gioco Narrativo
  • Premio Best Soundtrack
  • Premio Best Graphics
  • Premio Originalità
  • Premio “Mi ma che è stu schifu” (peggior gioco 2017)

Votare

Così come già successo l’anno scorso, il premio OmniaRing’s Choice of the Year sarà assegnato con votazione a due fasi. In questa prima fase potete nominare un titolo (rigorosamente del 2017) da inserire nella votazione finale. Per tutte le altre categorie, potete inserire anche giochi di anni passati se proprio non ne avete del 2017.

VOTA